Notice: Use of undefined constant php - assumed 'php' in /home/hplqmqjz/public_html/wp-content/themes/zerif-pro/content-page.php on line 1

Corso preparto

In tutto l’arco della vita ogni essere umano si trova ad affrontare periodi di particolare importanza che comportano cambiamenti radicali. La gravidanza, per una donna, è  uno di questi. Ogni gravida affronta, oltre le mutazioni corporee, il fortissimo carico emotivo cercando di equilibrare tutte le emozioni che le scoppiano dentro e sente il peso della responsabilità di una vita che cresce dentro di sé. Oggi, l’industrializzazione e l’emancipazione della società hanno portato alla medicalizzazione della gravidanza e del parto, cosa che comporta sicuramente una migliore sorveglianza del benessere materno-fetale, ma compromette al tempo stesso l’istinto della donna, che nelle fasi del travaglio e del parto sono fondamentali! Anni fa ogni donna sapeva come partorire, sapeva cosa volesse dire travagliare e gestire i dolori, sapeva cosa volesse dire spingere, semplicemente perché lo aveva vissuto in famiglia, nella sua casa! Ogni bambina era presente alla nascita dei suoi fratellini, partecipava al lavoro dell’ostetrica procurando asciugamani puliti ed acqua calda. Tutto questo oggi non esiste più, se non in poche realtà. Di conseguenza, la donna vive spesso con paura ed ansia il solo pensiero di partorire.

Si sente, quindi,  il bisogno di ritagliarsi dei momenti per godersi e condividere questo meraviglioso periodo.

Il corso preparto riduce al minimo i livelli di ansia di ogni donna, grazie all’aiuto delle figure professionali  che conducono all’esplorazione di ogni aspetto del periodo che si sta vivendo, accompagnato dalla condivisione con le altre future mamme.  La donna, così, acquisisce maggiore sicurezza e forza in sé stessa e nella potenza che la propria mente e il proprio corpo sono capaci di creare.

I metodi di rilassamento e propriocezione fisica ed emozionale utilizzati durante il corso consentono la massima espressione dell’essere di ogni donna gravida.